Cencio della Gioia

I cenci sono semplici sciarpine di canapa e cellulosa, integralmente naturali senza alcuna fibra sintetica.

Acquista Online

Attualmente non è comune trovare la canapa in forma di tessuto, ma i nostri antenati se ne sono serviti diffusamente fino al XIX secolo. L'introduzione delle fibre artificiali e di fibre di altra origine ha poi segnato il declino della canapa come pianta tessile, tant'è che ci siamo probabilmente dimenticati di cosa significasse portare indosso una stoffa del genere. Gli antichi invece lo avevano ben presente: era noto al tempo, per esempio, che chi la coltivava nei campi, risentisse del suo effetto rilassante, defaticante ed euforizzante.

Riproponiamo quindi, in forma di semplici cenci, un tessuto che appartiene alla nostra storia e che il nostro corpo riconosce. Attraverso la pelle siamo infatti a diretto contatto con il mondo esterno ed ancora di più con ciò che ci mettiamo addosso, non ce ne rendiamo conto ma siamo influenzati e rispondiamo in relazione alle frequenze e vibrazioni che i tessuti naturali emanano.

Proponiamo la canapa in forma di sciarpine, perchè il collo è un vincolo nodale strategico: posto tra la testa, sede delle funzioni cognitive superiori, ed il resto del corpo, sede delle percezioni ed azioni, 'organo' funzionale ed esecutivo.

La canapa e la cellulosa, come ogni altra sostanza di origine naturale emanano frequenze e vibrazioni, agiscono quindi a livello energetico influenzando in modo armonico e naturale i messaggi di natura elettrica che continuamente percorrono in senso bidirezionale la strada dal centro alla periferia.

Al fine di direzionare in senso funzionale l'energia di questi tessuti, ne viene variata la composizione in termini proporzionali giocando su diverse percentuali di canapa e cellulosa, inoltre esse vengono per così dire rafforzate ed 'attivate' grazie all'aggiunta di altri composti naturali, come oli essenziali o erbe officinali, è proprio così che nasce il cencio contro la tosse, il raffreddore ed addirittura il cencio della gioia

 

CENCIO  GIOIA

È forse il cencio più utile: canapa, cellulosa attivate con acqua elastica (prodotto lubrusa:  olio di mais, hybiscus sabdariffa e frequenze di potassio).

Ciò che ci differenza dagli animali è la capacità di espressione, e non solo in termini verbali ma anche in termini mimici.

Il volto umano è fornito di numerosissimi muscoli pellicciai, o mimici, che ci consentono, in funzione del loro stato di rilassamento o contrazione, di assumere innumerevoli espressioni diverse.

Il volto è lo specchio dell'anima, nel senso che, con la sua modalità espressiva, riflette e suggerisce la condizione in cui ci troviamo: spesso accade di incontrare un volto 'bello' per fattura e lineamenti, ma teso, contratto in una smorfia, tanto da divenire sgradevole, perfino 'brutto'.

Il cencio della gioia è chiamato così per il semplice fatto che, le sue fibre naturali, rafforzate ed attivate con le sostanze suddette,  emanano frequenze e vibrazioni che permettono di rilassare tutti i muscoli pellicciai.

Ne viene diminuito il tono di contrazione basale, vengono così tutti riportati ad un potenziale elettrico di riposo, azzerando ogni contrazione riflessa: in questo modo, venendo a crearsi il giusto equilibrio tra forze contrapposte, tra muscoli agonisti ed antagonisti, si lascia spazio a quei muscoli che, per natura, prevarrebbero sugli altri. Infatti l'espressione naturale del volto umano non è certo il 'broncio', piuttosto un lieve sorriso, leggero e rincuorante, che dà gioia e genera gioia e sicurezza.

 

    € 25,00Prezzo

    © 2019 lubrusa energetica

    via dei lorenzetti 19 firenze 055711139